Classe 1969 , “malato”di rally fin da bambino intraprende l’attività agonistica come navigatore al rally del Garda 1992 vincendo la classe. Dopo alcune gare il sedile di destra comincia ad andargli stretto e nel 1997 esordisce come pilota a bordo di una renault 5 turbo che userà x tutta la stagione. L’anno successivo acquista dall’amico Beschi la 205 gr.a , vettura che verrà utilizzata anche nel 1999 e con la quale arriveranno i primi piazzamenti di classe.Il 2000 sembra un anno incolore dovuto al pensionamento della 205, ma dal sacco della Solferino Rally sbuca la non più giovane uno turbo con la quale Stefano comincia a farsi le ossa in gare nazionali ed internazionali. Sceso dalla UnoTurbo, per il 2001 opta per il noleggio di una 106 1.3 gr.a con la quale prenderà parte alle maggiori gare lombarde centrando il primo posto di classe al Colli Morenici, secondo a Pavia e terzo al Garda. Negli anni 2002 / 2003 e 2004 alterna la guida di 106 1.3 gr.a, Saxo superN e al “missile” 106 1.6 gr.a partecipando a gare di prestigio come 1000 Miglia , Lecco, Laghi ecc, maturando buona esperienza in questo tipo di gare e coltivando anche qualche amaro ritiro. Messi da parte i risultati a metà dell’anno appena terminato, con l’aiuto del vulcanico amico Giancarlo, prende parte al trofeo Peugeot 2005 a bordo di una 106 1.6 superN giungendo quinto nella generale con soli 3 risultati utili. La stagione comunque si rivela sempre più positiva visto l’ottimo terzo posto ottenuto in novembre alla Ronde dei Mille sotto un “diluvio universale”che gli ha consentito, insieme ai risultati del trofeo, di classificarsi al terzo posto fra i rallysti mantovani. Il 2006 si presenta impegnativo con il Colli Morenici, come aperitivo, seguito a ruota dal 1000 Miglia poi il Valli Piacentine, Cremona, Oltrepò Pavese e Vallecamonica sempre a bordo della 106 super n by R3 x l’inseguimento del trofeo Peugeot, come di consueto navigato dai fidi Ruzzon e Onorati.

Categories: Piloti e Navigatori

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.